Anche Stefano aderisce a "We Run Toghether", asta in aiuto degli ospedali di Bergamo e Brescia

Il campione olimpico Baldini: dopo la vittoria ad Atene ho pregato e ringraziato Dio

L’ex maratoneta, che ha aderito all’iniziativa di beneficenza “We Run Together”, sottolinea che la corsa è anche un tempo propizio per momenti di riflessione interiore e di preghiera. Dopo la vittoria alle Olimpiadi in Grecia, la pista è diventata un ponte proteso verso il cielo: "ho voluto ringraziare anche Dio per la salute e per la fortuna che mi ha donato"

Altro

"L'Italia che vince" oggi su Gazzetta il poster con Vale Rossi e Stefano Baldini

Valentino Rossi e Baldini in regalo con la Gazzetta: la grande rinascita e l’oro dell’Olimpo

“L’Italia che vince”: oggi l'ultimo poster in regalo dedicato al GP di Assen del 2013 e alla maratona olimpica del 2004

Franco Carrella

Un titolo Mondiale? Un’Olimpiade? Niente di tutto questo, ma una vittoria speciale di Valentino Rossi meritava una prima pagina speciale: la troverete riprodotta sull’ultimo poster plastificato in regalo oggi, venerdì, con la Gazzetta.

Altro

Stefano il via a MarathOne, la maratona virtuale benefica di Gazzetta dello Sport

L’evento Gazzetta dello Sport

E’ tempo di MarathOne: con lo start di Baldini, 24 ore di pura passione!

Andrea Buongiovanni

C’è un popolo che corre. O che cammina. Comunque in movimento. MarathOne è realtà. È stato Stefano Baldini, ieri alle 20 precise, a dare il via all’evento benefico targato La Gazzetta dello Sport. ”Non senza emozione - ha ammesso il campione olimpico di maratona di Atene 2004 - e il pettorale 1 mi mette addosso anche un po’ di pressione e di tensione...". Lui, emblema del mondo del running, per tutti: c’è tempo fino a stasera alle 20 per cimentarsi. Con iscrizioni aperte sino a due ore prima.

Altro

Asics Novablast e Asics Evoride, la mia recensione

Asics Novablast e Evoride, elogio dell’intermedia efficiente.

Sono quelle scarpe che fanno sognare gli amanti della corsa. Sono sinonimo di efficienza nel movimento ed infatti vengono utilizzate negli allenamenti veloci e anche in gara. Gli atleti di elite nel road running, che abitualmente indossavano due tipi di calzature (una per la corsa lenta, più protettiva, e una leggera per gli allenamenti veloci e le gare), ormai non possono più fare a meno dell’intermedia, la scarpa da 250 grammi ottima per ogni occasione. Asics NOVABLAST™ e EVORIDE™, ognuna con le proprie caratteristiche, sono nate per soddisfare le esigenze di chi ha bisogno di esprimere la massima efficienza del movimento sia in allenamento che in gara. Le ho provate entrambe, e testate per decine di chilometri, almeno 80 ognuna, prima di effettuare un test speciale utilizzandole entrambe nella stessa seduta.

Altro