Sabato 6 Maggio: con Stefano al BaldiniFunRunners

{flike id=53} {plusone id=53}

Periodo di recupero e ripresa per Stefano Baldini che intanto sabato 6 maggio dà appuntamento a tutti i runners e tifosi  a S.Ilario d'Enza al BaldiniFunRunners, negozio sportivo nato da un'idea con i fratelli Marco e Davide.

Altro

Pettorale pro Molecola AE domani a Bologna

{flike id=47} {plusone id=47}

L'organizzazione della MARATONA DEI CASTELLI MEDIOEVALI ha offerto la collaborazione per supportare l'iniziativa di beneficenza attivata da www.maratoneti.com e www.stefanobaldini.net.

L'appuntamento sarà quindi a Bologna domani mattina nella zona di arrivo. Si ringrazia la società Circolo G. Dozza ATC, organizzatrice dell'Evento, che permetterà di raccogliere fondi per la Ricerca Scientifica pro Molecola AE per la cura del Neuroblastoma.

Si tratta di una maratona che nel 2005, al debutto nel calendario nazionale, ha incontrato i favori degli appassionati in virtù di un percorso tecnicamente molto veloce che si sviluppa tra Vignola, dove avverrà la partenza, e i Giardini Margherita, punto d’arrivo, correndo parallelo alla linea ferroviaria Suburbana. Da Vignola il percorso si snoderà attraverso Savignano sul Panaro, Bazzano, Crespellano, Zola Predosa, Casalecchio di Reno e appunto Bologna. La 42 chilometri partirà alle 9 del mattino, la “mezza” alle 9.30 da Crespellano. Per entrambe la linea del traguardo sarà in piazzale Jacchia ai Giardini Margherita.

Sito Internet della manifestazione www.maratonadeicastelli.it

Gigliotti parla di Baldini 8 giorni dopo Londra

{flike id=50} {plusone id=50}

Stefano Baldini sta ricaricando le batterie, dopo l’ennesima dimostrazione di talento nella sua enorme e lunga carriera, trascorre un 1° Maggio a riposo. Solo 8 giorni fa ha corso la Maratona segnando il suo nuovo personale e naturalmente anche il record italiano, ritoccato di 7 secondi.

Gara corsa con grande sagacia tattica la sua, conscio di quali erano le sue forze e le sue possibilità dato il campo di gara e conosciuti i suoi avversari. Sembra una formula matematica perfetta la sapienza tattica di Stefano Baldini, non possiamo definirlo certamente un aritmetico o matematico, ma se approfondirà la materia sarà certamente un buon giocatore di scacchi. L’unica differenza che rende la maratona unica come disciplina sportiva è che oltre alla testa ci vuole anche il corpo, le gambe. La stampa, dopo Londra, ha riportato questo nei titoli con grande evidenza.

 

Altro

Londra: Baldini parla della gara

{flike id=46} {plusone id=46}

"Ho corso la seconda parte di gara più veloce di tutti"

Stefano Baldini aveva previsto tutto. La Maratona di Londra aveva un cast di atleti davvero troppo eccezionali, sotto tantissimi punti di vista. Vittorie di ognuno, medaglie, prestazioni cronometriche. Come sarebbe finita?
Dopo la presentazione in conferenza stampa Stefano Baldini aveva detto che secondo lui sarebbe diventata gara tattica. Che lui avrebbe seguito il suo ritmo, la sua lepre. E non passare in 1:02.30 alla mezza come richiesto da Gebreselassie. Avrebbe puntato a recuperarli dopo se andava tutto bene. Così è stato.
Stefano è contento. Le sue parole sono come sempre chiare e pacate. Ma dentro c’è molta felicità. Nella sua carriera oggi ha messo un altro sigillo. Molto importante. E lo voleva.

Altro