Presente all'inaugurazione di Piazza Cosimo Caliandro

"Piazza Cosimo Caliandro" a Francavilla Fontana

Nella città dov'è cresciuto, in provincia di Brindisi, intitolata una piazza al mezzofondista campione europeo indoor 2007, scomparso a 29 anni.

A pochi metri da dove era cresciuto. E a pochi metri da dove se n’è andato, tragicamente, nel giugno del 2011 in un incidente in moto. A soli 29 anni. Una piazza di Francavilla Fontana (Brindisi), nel quartiere San Lorenzo, da oggi porta il nome di “Piazza Cosimo Caliandro”, in memoria del mezzofondista azzurro che raggiunse la gloria a Birmingham nel 2007 con la conquista del titolo europeo al coperto nei 3000 metri, dopo essere stato anche campione continentale juniores dei 1500 metri a Grosseto nel 2001. Ad inaugurare lo spazio urbano sono stati il sindaco della città pugliese Antonello Denuzzo, il presidente del Consiglio comunale Domenico Attanasi, principale promotore dell’iniziativa, il generale di divisione Francesco Mattana, comandante regionale Puglia della Guardia di Finanza, corpo militare al quale apparteneva “Mimmo”. Con loro il presidente del Comitato Regionale FIDAL Puglia Giacomo Leone, di Francavilla Fontana come Caliandro e come pure Ottavio Andriani, che non è voluto mancare alla cerimonia per onorare un grande amico insieme al campione olimpico di maratona ad Atene 2004 Stefano Baldini (fidal.it)