Si riparte!

Stagione nuova! E già ho voglia di riprendere con la volontà di dimenticare gli aspetti agonistici di quella appena passata, le gare che non sono andate come avrei voluto, le gambe che non giravano mai bene, i paragoni impossibili con il 2004; tutto il resto per fortuna è stato bellissimo, indimenticabile, esperienze ed emozioni che solo chi si guadagna una medaglia d'oro alle Olimpiadi può vivere e provare; rifarei assolutamente in tutto e per tutto quello che ho fatto, non mi sarebbe piaciuto chiudermi in casa per fare il prezioso o risparmiare energie, ci sono cose che puoi fare solo poche volte nella vita e il periodo post Atene è stato uno di questi, con tanti viaggi, TV, sponsors, interviste, gare, impegni vari...tutte cose che ho fatto per me ma anche per il movimento che rappresento, per l'atletica, perchè quando ho iniziato a correre l'ho fatto perchè i campioni che mi hanno preceduto avevano fatto lo stesso. Tutto questo ha avuto un costo a livello fisico, mi ha presentato il conto durante questa stagione, sono rimasto in riserva per mesi, nel senso che pur impegnandomi come mai e correndo come sempre c'è stato qualche problema in più di recupero, il serbatoio è sempre stato vuoto e non c'era modo di riempirlo perchè le riserve erano state intaccate da tutto quello che è successo in questi 12 mesi. Il risultato di Helsinki è così spiegabile, praticamente girava più velocemente il cervello delle gambe, anche se sono convinto che quel giorno ero in ottima condizione ma che essere Campioni olimpici ti obbliga a muoverti in gara in un certo modo e quel modo non era il migliore per le mie condizioni di quel giorno. E' sempre dura vedere gli sforzi di mesi andare in fumo così velocemente e non concretizzare nulla. Cisono anche dei lati positivi però (bisogna sempre trovarne), per esempio la carica agonistica è quella dei giorni migliori, oppure la vita sta tornando verso una normalità che mi è mancata, e per questo guardo a questa nuova stagione con entusiasmo e voglia di ripartire da zero. Ciao e a presto.