A+ A A-

Parte la Garmin Running Academy

  • Pubblicato: Martedì, 13 Marzo 2018 08:28

Garmin Running Academy, vieni a correre con Stefano Baldini e il nuovo Forerunner 645!

Allenarsi con un campione olimpico di maratona non ha prezzo. Ci sono cose che non si possono comprare… per questo abbiamo deciso di regalarvele. Tenetevi pronti: il 7 aprile, da Milano, prende il via la prima edizione di Garmin Running Academy. Con voi ci sarà Stefano Baldini. Cinque date, per cinque città italiane: Milano, Firenze, Torino, Venezia e Roma. Cinque giornate per allenarsi con un coach d’eccezione, Stefano Baldini, “Il Dio di maratona”, campione olimpico di Atene 2004 e, soprattutto, da sempre amico di Garmin. Siete pronti a correre con lui? Partecipare alla Garmin Running Academy è semplice. Andate su www.garminrunningacademy.it e iscrivetevi. Ci sono 30 posti disponibili per partecipare a ciascuna delle cinque tappe. La prima sarà in occasione della Maratona di Milano. Ai 30 fortunati di voi che saranno riusciti ad iscriversi, daremo appuntamento a Milano, il 7 aprile alle 10.30, allo stand Garmin: da lì partirete per un allenamento alla Montagnetta insieme a Stefano Baldini, che aggiungerà all’uscita qualche piccolo consiglio per ottimizzare la vostra corsa. Non solo: avrete anche la possibilità di conoscere più da vicino e, soprattutto, di testare in allenamento i nuovi Garmin Forerunner 645

I Fantastici 2004 a Fico Eataly World

  • Pubblicato: Martedì, 06 Marzo 2018 09:18

Parmigiano Reggiano olimpionico a Fico

Stefano Baldini apre una forma di 14 anni Stefano Baldini, campione olimpico, medaglia d’oro alla maratona di Atene, è stato l’ospite d’onore del Consorzio Parmigiano Reggiano a Fico Eataly World per celebrare il 2004, anno straordinario per molte ragioni. L’evento è stato chiamato “I Fantastici 2004”, e per renderlo davvero speciale è stata aperta una forma stagionata 14 anni prodotta dal caseificio Malandrone e un barolo Paiagallo del 2004 Vigna “La Villa”, di ottimo equilibrio e armonia. La degustazione è stata guidata dal presidente del consorzio Nicola Bertinelli e dal fondatore di Eataly Oscar Farinetti, insieme ai produttori delle due eccellenze, per un pubblico di circa 100 persone. Sul palco del teatro arena di Fico, Stefano Baldini ha ripercorso quell’accelerazione che, a tre chilometri dal traguardo, lo ha portato a staccare i rivali e tagliare per primo il nastro della maratona di Atene 2004. «Una Olimpiade che ha dato gioia al Paese», aveva commentato l’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Baldini, originario di Castelnovo di Sotto (Re), proviene da una famiglia di produttori di latte per il Consorzio del Parmigiano Reggiano.

L'Onda Azzurra record a Grosseto dal 28 al 31 marzo

  • Pubblicato: Lunedì, 12 Marzo 2018 08:03

Atletica, Grosseto: 127 azzurri in raduno a fine marzo in Maremma

Da mercoledì 28 a sabato 31, il grande stage under 20 di primavera con 27 velocisti, 19 ostacolisti, 8 specialisti delle prove multiple, 26 saltatori, 23 mezzofondisti, 7 marciatori e 17 lanciatori

Grosseto si tinge d’azzurro con l’atletica. Il capoluogo maremmano accoglierà infatti il grande raduno di primavera, da mercoledì 28 a sabato 31 marzo, che vede convocati ben 127 giovani della Nazionale under 20. Mai così tanti, perché stavolta tutti i settori saranno impegnati nella stessa località. Nel dettaglio si tratta di 63 ragazzi e 64 ragazze, di questi 33 sono allievi (nati 2001-2002) e 92 juniores (nati 1999-2000). Tra di loro ci sono 27 velocisti, 19 ostacolisti, 8 specialisti delle prove multiple, 26 saltatori, 23 mezzofondisti, 7 marciatori e 17 lanciatori. Prosegue e si rafforza quindi ancora di più il legame tra la città e l’atletica, dopo il successo degli Europei under 20 svolti nella scorsa estate. Tutti gli atleti saranno affiancati dai rispettivi tecnici sociali e sotto la supervisione dello staff sanitario e di valutazione federale. “Il raduno di fine marzo – spiega il direttore tecnico del settore giovanile e allo sviluppo Stefano Baldini – sarà un po’ la cerniera tra la stagione invernale e quella estiva proiettata sulle rassegne internazionali di categoria ovvero gli Europei under 18 a Gyor, in Ungheria, i Mondiali under 20 di Tampere, in Finlandia, e le Olimpiadi giovanili di Buenos Aires. In questo senso il monitoraggio e la programmazione dell’attività giocano un ruolo fondamentale per presentarsi al meglio a questi importanti appuntamenti in azzurro”.(ilgiunco.net)

Triangolare U20/23 Ita-Fra-Ger, 10 volte Italia Team

  • Pubblicato: Lunedì, 05 Marzo 2018 08:43

Giovani a Nantes: 10 volte Italia Team!

Il bilancio del DT al settore giovanile e Sviluppo Stefano Baldini all'indomani del Triangolare Indoor e di lanci lunghi (guarda il video dell'intervista)

10-1-10: dieci successi individuali, un record italiano e dieci primati personali. Ecco il bottino finale dell'Italia Team all'Incontro Internazionale Indoor (under 20) e di lanci lunghi (under 20 e under 23) con Francia e Germania a Nantes. "Niente male, soprattutto a livello individuale - il commento del DT del settore giovanile e allo Sviluppo Stefano Baldini -. Sono vittorie che danno il termometro di una squadra con delle punte di assoluto valore. In questo periodo dell'anno ci fa davvero bene incontrare Francia e Germania perché ci aiuta a capire le prospettive e la portata internazionale del nostro movimento giovanile. Abbiamo visto i padroni di casa supermotivati e molto competitivi, la Germania stavolta ha lasciato scoperta qualche specialità". "Per noi - continua l'olimpionico di maratona ad Atene 2004 - è stata una trasferta complicata da alcuni piccoli imprevisti: dall'andata in un momento in cui in mezza Europa non era semplice viaggiare in aereo a causa del maltempo, alle aste che per tre su quattro dei nostri atleti non sono arrivate a destinazione. Per fortuna, ci hanno dato una mano i nostri amici francesi". Nantes che cosa lascia nella valigia dell'Italia Team per la stagione all'aperto? "Torniamo a casa con tante certezze e qualche assenza che si è fatta sentire. Mi è piaciuta la reazione di alcuni ragazzi: chi è caduto si è subito rialzato, chi aveva l'influenza ha fatto di tutto essere comunque in gara e chi era in condizione ha chiuso come si deve questo inverno sotto il tetto. Avevamo anche tanti atleti della categoria allievi, per molti era la prima esperienza in Nazionale, per altri come la triplista Zanon sono arrivati addirittura la vittoria e il record italiano". Prossime tappe dell'onda azzurra dell'atletica? "Continuiamo ad essere competitivi anche di fronte a Nazioni che di solito nelle placing table delle rassegne internazionali ci finiscono davanti. L'anno prossimo tocca a noi organizzare in Italia questo Triangolare. Adesso, però, pensiamo al futuro, soprattutto a quello imminente perché l'onda azzurra non si ferma e ora deve preparasi per un'estate proiettata sui Mondiali under 20 a Tampere e sugli Europei under 18 a Gyor". a.g. www.fidal.it

"Maratona per tutti" è l'ultimo nato, per chi sogna i 42km e 195 metri, con tabelle di allenamento e consigli utili.

"Quelli che Corrono" è il mio secondo libro edito da Mondadori, per chi vuole iniziare a muovere i primi passi di corsa.

Oggi la carriera degli atleti si può estendere fino ai 40 anni. Eppure una gran parte di top runner italiani non vive ragionando da professionista. C'è questo strano pudore a usare il termine "professionista", che fa sì che molti di loro brucino malamente il periodo più bello della vita.
Stefano Baldini

Sign In or Create Account