stefanobaldini.net

J33006.jpg
4561.jpg

Baldini: ''Un bell'azzurro ai Mondiali U20''

Il bilancio del Direttore Tecnico Giovanile al termine della rassegna iridata junior di Bydgoszcz

 

 https://www.facebook.com/fidal.it/videos/1218854868139399/

 

Si sono conclusi a Bydgoszcz (Polonia) i Campionati Mondiali Under 20. L’Italia chiude la rassegna iridata con due medaglie, l’argento di Filippo Tortu nei 100 metri e quello di Noemi Stella nei 10 chilometri di marcia, 6 finalisti e a quota 23 nella classifica a punti. Entrano fra i primi otto, oltre ai due medagliati, Yohanes Chiappinelli nei 3000 siepi, quinto con il record italiano di 8:32.66 (migliorando dopo 34 anni Francesco Panetta) e Sara Fantini che è settima nel martello. Al settimo posto c’è anche la 4x100 uomini mentre sono ottave le ragazze della 4x400. Non entra nel novero dei finalisti invece il quartetto del miglio maschile, squalificato dopo la finale per invasione di corsia.

Complessivamente, dai 50 azzurrini convocati dal DT Stefano Baldini, sono arrivati 11 primati personali. “Tenendo conto anche degli Europei allievi di Tbilisi veniamo da due settimane molto intense e il voto non può che essere positivo. È una bella squadra e i ragazzi hanno un ottimo atteggiamento, hanno saputo battersi in un contesto molto difficile, dove il livello tecnico è eccezionale come lo è stato a Eugene”.

“Veniamo da due settimane molto intense, in cui sono stati coinvolti nelle varie attività circa 120 ragazzi. In Georgia mi è piaciuto molto l’atteggiamento e siamo stati premiati anche dalla classifica a punti”.

“Qui i ragazzi si sono comportati molto bene, con 11 primati personali e poche controprestazioni fisiologiche. Le nostre punte si sono confermate e questo mi fa ben sperare per il loro futuro nell’atletica, anche se c’erano assenze pesanti come quelle di Ilaria Verderio e Marta Zenoni, due ragazze che in questo contesto si sarebbero di certo comportate molto bene. Nel complesso, un gruppo di prospettiva”.

“Va fatto un plauso anche alle staffette: abbiamo lavorato molto bene in questi anni, e lo dimostra il fatto che tra Cali, Tbilisi e Bydgoszcz ne abbiamo portate in finale 9 su 11, un dato molto significativo per il settore. Va dato merito ai tecnici, alle società e allo staff tecnico della federazione”.

Anna Chiara Spigarolo(fidal.it, foto G.Colombo)

 

 

Garmin Tour sbarca a Riccione

Invasione di jogger: a Riccione arriva Garmin 10K Tour con Stefano Baldini

Il lungomare di Riccione sarà invaso sabat sera da podisti e appassionati della corsa con la seconda tappa del circuito di 10 chilometri “Garmin 10K Tour”, firmato dall'azienda leader della tecnologia Gps e organizzato dal Venicemarathon Club. La manifestazione è aperta a tutti, poiché offre sia la versione competitiva (per atleti tesserati Fidal), che quella non competitiva, ludico-motoria.  La partenza è prevista alle 19.30 da Piazzale Roma (luogo di partenza e arrivo) e il percorso si svilupperà sul lungomare in un unico giro  vista mare. Al termine della gara, gli atleti potranno partecipare al party animato dalla musica di Radio Deejay.

La corsa è l'evento conclusivo di “Riccione Training Center”, che ha visto allenarsi sul palco e nel village di Piazzale Roma centinaia di appassionati e sportivi. Insieme a Davide Cassani e al campione olimpico Stefano Baldini ci saranno anche il grande triathleta Daniel Fontana, primo italiano a vincere una prova del circuito Ironman (il 30 marzo 2014 a Los Cabos con il tempo di 8h24'15''), Stefano Gregoretti, ultrarunner di casa (é proprio di Riccione), specializzato nel trailrunning estremo e Giulio Molinari, campione europeo 2014 di triatlon.(riminitoday)

 

 

Incontro pubblico a Picenza

"Quello che corre": il maratoneta Baldini si racconta a Piacenza

Prosegue nella serata di lunedì 20 giugno la rassegna di Dal Mississippi al Po “I Libri del Bar Sport: storie di campioni che ci hanno fatto sognare” organizzata dal giornalista Mauro Molinaroli in collaborazione con Fedro.

 

Dopo le prime due serate, che hanno avuto come ospiti Gene Gnocchi ed il campione di pugilato Patrizio Oliva, questo lunedì sarà la volta di un altro oro olimpico: dalle 21.30, sotto i portici di Palazzo Gotico a Piacenza, Molinaroli ed il collega Giorgio Lambri accoglieranno il maratoneta Stefano Baldini.

 

Nato a Castelnovo di Sotto, in Provincia di Reggio Emilia, Baldini ha iniziato a correre in giovane età, ma la su carriera sportiva ha sicuramente raggiunto l'apice con la conquista della Medaglia d'oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004,  con il tempo di 2 ore 10 minuti e 55 secondi: da quel momento il volte sorridente di Stefano e la sua simpatia hanno conquistato anche chi di corsa e maratona non si era mai interessato.

 

È sicuramente anche grazie a lui e ai suoi successi, Baldini tra i suoi record annovera anche il primato italiano con il tempo di 2h7'22" stabilito alla Maratona di Londra, il 23 aprile 2006, che la “corsa”, maratona ed altre specialità, hanno cominciato a mostrare un volto amico, raccogliendo anno dopo anno sempre più adepti.

 

Dopo il ritiro, avvenuto nel 2010, è diventato direttore tecnico del settore giovanile della FIDAL, collabora con canali televisivi satellitari e da alcuni anni conduce, al fianco di Linus e Davide Cassani il programma, “DeeJay Training Center”, che va in onda ogni domenica su Radio DeeJay e partecipa alle molte iniziative collegate alla stessa emittente, come le ormai famossissime “DeeJay Ten”, corse non agonistiche di 10 km che toccano tre città italiane: Milano (25 mila iscritti solo lo scorso anno), Firenze e Bari.

Nella serata dei “Libri del Bar Sport” Stefano Baldini ripercorrerà le sue avventure sportive, ma palerà anche dei suoi libri “Quelli che corrono” e “Maratona per tutti”, entrambi editi da Mondadori.(piacenzasera.it)

 

Riccione Training Center dal 19 al 25 giugno

Torna a Riccione la settimana dedicata allo sport e al wellness con Riccione Training Center 2016 dal 19 al 25 giugno. Un grande appuntamento dedicato allo “sport per chi lo fa” e quest’anno saranno Linus, Davide Cassani e Stefano Baldini a rallegrare e a far diventare questo evento una vera Festa Dello Sport.

L’edizione di quest’anno il programma si arricchisce ancora di più, con una gara finale di 10 km, in notturna dalle 19.30 competitiva e non, organizzata insieme a Venice Marathon. L’area sportiva principale avrà sede ancora una volta nel piazzale Roma con lo Sport Village dedicata a chi ama lo sport: allenamento, preparazione, alimentazione e corsi con gli specialisti di Technogym.

 

Per tutta la settimana verranno organizzate lezioni di ogni genere di sport come quelle dedicate agli amanti del running, mentre  per gli appassionati di discipline quali  yoga, pilates, zumba, fit moving, total body e funzional circuit saranno disponibili corsi specifici sotto la guida di tecnici preparati.

 

Esiste una medicina in grado di renderti più creativo, più lucido mentalmente, più vitale e più equilibrato, più in forma e più felice: si chiama corsa. Stefano Baldini
 

"Maratona per tutti" è l'ultimo nato, per chi sogna i 42km e 195 metri, con tabelle di allenamento e consigli utili.

"Quelli che Corrono" è il mio secondo libro edito da Mondadori, per chi vuole iniziare a muovere i primi passi di corsa.